Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Azienda Agricola "Cosa tiene accese le Stelle"

Stefania e Simone...due ragazzi che nel 2012 si sono lanciati nell'impresa di aprire una piccola azienda agricola in montagna.
Dopo aver frequentato l'università della Montagna di Edolo(BS) si sono messi alla ricerca di una cascina con terreno per iniziare la loro attività che hanno trovato in quel di Ludizzo di Bovegno, alta Val Trompia (BS).
Ci dice Stefania "Siamo partiti completamente da zero. I primi lavori sono stati i terrazzamenti del prato di circa 2 ettari, molto ripido e allora difficilmente coltivabile e la piantumazione di piccoli frutti (lamponi rifiorenti, more, ribes rosso bianco e nero, uva spina bianca e rossa, fragole e Goji) mele, pere, susine, ciliegie, albicocche, cachi, cotogne, giuggiole, nespole..."Azienda Agricola "Cosa tiene accese le Stelle"

Abbiamo deciso di non richiedere i finanziamenti PSR allora in vigore un po' spaventati dalla burocrazia e un po' perché si trattava di misure indirizzate ad attività già avviate, venivano richieste delle garanzie che allora non eravamo sicuri ancora di rispettare per i successivi 5 anni. Quindi, grazie al lavoro con contratto a tempo indeterminato di uno di noi, un lavoro a tempo determinato dell'altra, un mutuo e l'aiuto delle nostre famiglie, abbiamo ristrutturato la cascina, adibendola in parte ad abitazione ed in parte a laboratorio per la trasformazione dei nostri prodotti."
TerramentiDurante questi anni abbiamo aggiunto all'offerta anche la coltivazione di ortaggi e legumi secondo stagione che vendiamo freschi con consegne a domicilio e direttamente in campo. L'anno scorso siamo riusciti anche ad acquistare una piccola serra per la coltivazione di ortaggi autunno-invernali e dalla primavera di quest anno ci amplieremo su questo settore con un nuovo terreno preso in affitto.
Attualmente in azienda abbiamo anche un apiario con 20 arnie (30 da questa primavera) che producono miele di flora montana, castagno e tiglio.
Parte della frutta e verdura la destiniamo al laboratorio di trasformazione. Trasformiamo direttamente noi in confetture extra, composte di verdura, chutney e succhi e polpa di frutta e verdura.
Siamo particolarmente orgogliosi delle nostre composte di verdura, studiamo abbinamenti molto particolari (es. porri e curry, cipolle bianche e scorza d'arancia, zucca ed amaretto).
Durante il corso dell'anno secondo stagione abbiamo in listino una trentina di gusti differenti tra confetture e composte ed 6 gusti di succhi.
Tutti questi prodotti hanno la caratteristica...per noi fondamentale anche per la distinzione del prodotto...di contenere poco zucchero (di canna), mai superiore ai 15/25g per 100g di prodotto finito. Questo comporta una scadenza breve, 8/11 mesi dalla data di produzione, rispetto a prodotti simili la cui scadenza talvolta supera anche i 2 anni. Talvolta, in alcune ricette, come dolcificante utilizziamo il nostro miele, rendendo ancora più nostro il prodotto.
Utilizziamo esclusivamente frutta e verdura di nostra produzione."

In azienda è presente anche un piccolo orto di erbe aromatiche ed officinali, attualmente utilizzato per scopi educativi, il progetto dei due intrapredenti ragazzi sarebbe quello di utilizzarle in futuro per creare una linea di tisane