Questo sito utilizza i cookies per poter configurare in modo ottimale e migliorare costantemente le sue pagine web.
Continuando ad utilizzare il nostro sito fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.

Varie dai Monti - Storie dalle Terre Alte

Custodiamo la Valsessera vince il premio Marcello Meroni

Custodiamo la ValsesseraL'Associazione di volontariato “Custodiamo la Valsessera”, vince nella sezione Ambiente,  la decima edizione del premio Marcello Meroni, dedicato a chi, in ambito montano, riesce a essere un esempio positivo.
L’associazione è nata con le finalità di: difendere la Valsessera dalla costruzione di nuove dighe e relative opere accessorie, difendere la portata naturale e lo stato ambientale del torrente Sessera, tutelare fauna e flora di pregio presenti, valorizzare il contesto ambientale, informare la popolazione circa le conseguenze ambientali e socio-economiche riguardanti la realizzazione di nuovi invasi, documentare l’eccessivo uso e sperpero di acqua dell’agricoltura risicola che chiede sempre di più alla montagna.
 
Premio MeroniPer il suo pluriennale impegno volto alla salvaguardia del patrimonio naturale e culturale della valle prealpina biellese. Un azione incisiva che si è espressa su più fronti, tenendo però come priorità l’opposizione ai cantieri di una nuova diga che sostituirebbe l’attuale Diga delle Miste. La battaglia contro il nuovo sbarramento ha avuto carattere multiforme: raccolta firme, stesura di un ricorso depositato al Tribunale delle Acque Pubbliche, organizzazione di incontri pubblici e convegni per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica. Ed è riuscita infine a raccogliere l’appoggio del Cai Valsesia, dell’Anpi e di altre associazioni. Ora tutte in attesa dei pronunciamenti degli organi preposti.

Banco dei Sapori. Racconto dell'agricoltura in Valle Camonica

Sabato 21 ottobre al Palazzo della Cultura di Breno (BS), nell'ambito del convegno Le Radici nella Terra - L'agricoltura della Valle Camonica tra storia e innovazione (scarica il programma), il Distretto Culturale di Valle Camonica presenterà gli esiti del progetto Il Banco dei Sapori, realizzato grazie a un bando di Regione Lombardia per la promozione di temi agricoli e delle filiere agroalimentari locali.
Il progetto intende realizzare un nuovo racconto dell'agricoltura nella Valle dei Segni, per riprendere il filo di un discorso pubblico sulla vita rurale rimasto in sospeso per troppo tempo. Grazie alla installazione multimediale - nelle sembianze di un carretto da street food - che viaggerà dentro e fuori la Valle Camonica per divulgare i contenuti dell'iniziativa, con tre ricerche storiche (una, quella di Oliviero Franzoni, verrà presentata proprio il 21 ottobre) e con progetti didattici dedicati alle scuole del territorio.
IL BANCO DEI SAPORI: un nuovo racconto dell'agricoltura in Valle Camonica

BiancoLatte - L'Oro d'Alta Ossola

14-15 Ottobre 2017: Crodo torna a celebrare l’eccellenza casearia delle Alpi. 

Un appuntamento che profuma di fieno, di natura, di tradizioni e sapori che, in queste terre alte a confine con la Svizzera, vengono tramandati con passione e determinazione. Un territorio ancora incontaminato e ruvido, tanto nella conformazione delle sue vette più alte quanto nelle tradizioni gastronomiche, legate certamente ai sapori poveri di una volta, ma in grado anche di reinventarsi nelle interpretazioni di chef di talento.
Questi meravigliosi pascoli e alpeggi, incastonati tra Piemonte e Svizzera, sono mete di un turismo slow e rispettoso dei ritmi di madre natura, la stessa che ospita decine di allevatori che qui tutelano e valorizzano un lavoro prezioso, tanto quanto i prodotti che ne derivano. Veri e propri tesori della gastronomia casearia, che BiancoLatte torna a celebrare con un viaggio alla scoperta dell'Oro d'Alta Ossola, grazie ad appuntamenti legati tra loro dai profumi di queste bontà.
BiancoLatte: l'oro dell'Ossola. Copyright Crosoeventi.it

Leggi tutto

Lo Pan Ner - Il Pane delle Alpi

Arriva Sabato 14 ottobre 2017 in valle Antrona la festa de Lo Pan Ner , la festa internazionale del pane nero che unisce le Alpi.

Lo Pan Ner 2017 - Il pane della AlpiLe comunità Alpine transfrontaliere di Valle d’Aosta, Lombardia, Svizzera - Canton Grigioni e - da oggi - anche del Piemonte, si riuniscono attorno al profumo di pane di segale: il pane antico, quello nero, che profuma di lavoro, di fatica, il prezioso alimento di sopravvivenza e di condivisione.
La riscoperta della segale non è una novità in Valle Antrona; il Comune di Montescheno organizza da alcuni anni, la Sagra della Segale, un’interessante iniziativa annuale dedicata alla coltivazione e all’utilizzo di questo antico cereale che, ha caratterizzato l’agricoltura di queste zone.
La segale è una presenza antica nelle valli alpine; per secoli è stata coltivata anche sui versanti e sui terrazzamenti della Valle Antrona, per essere poi raccolta e utilizzata per la produzione di pane ed altri prodotti alimentari.
Proprio da un incontro tenutosi in Valle Poschiavo (CH) nel luglio 2017 è nata l’idea, subito accolta dalle amministrazioni di Montescheno e Borgomezzavalle, di allargare gli orizzonti e aderire all’iniziativa transfrontaliera de Lo Pan Ner: una giornata in cui in diverse località dell’arco alpino  i forni comunitari vengono accesi per rivivere l’antico rito della panificazione.

Leggi tutto

Montagna e Dintorni 2017

Rassegna Montagna e Dintorni 2017Le terre Alte e il turismo sostenibile

Dal 5 al 8 ottobre 2017, negli austeri ed eleganti ambienti del castello di Vogogna (Vb) e del borgo medioevale, si svolgerà la dodicesima edizione della rassegna “Montagna & dintorni”.
Il 2017 è stato dichiarato, dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Anno internazionale del turismo sostenibile.
La definizione indica un modo di viaggiare rispettoso del pianeta, che non altera l’ambiente – naturale, sociale e artistico – e non ostacola lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche. Si tratta in pratica di un tipo di turismo non distruttivo, con un impatto ambientale basso e che punta a favorire le economie locali.
Montagna & Dintorni 2017 intende puntare i riflettori su questa importante tematica declinandola con riguardo ai territori montani, in particolare le aree marginali e meno frequentate dai circuiti consueti del turismo di massa.

Quattro giorni intensi di appuntamenti, incontri e momenti culturali che uniranno il tema della sostenibilità ambientale dagli sport di montagna alle produzioni agro-alimentari tipiche, dalle prospettive di sviluppo legate alla Green Economy e alla Strategia Nazionale delle Green Communities, alle nuove tecnologie sperimentabili nelle terre alte per renderle sempre più laboratori avanzati di sviluppo per l’intero paese.

Scarica il programma

Escolo Sancto Lucio de Coumboscuro - La scuola provenzale

Rilanciare la propria azienda sul web

Progetto Joomnia - Realizzazioni Siti Web e supporto MarketingMVM Consulting primo partner tecnologico del portale "Montagna da Vivere" ha sottoscritto un accordo di collaborazione con il progetto "Joomnia", un team di consulenti che si occupano di siti web e di marketing per le piccole imprese,  per offrire a prezzi agevolati alle aziende partners e non, un percorso di aggiornamento tecnologico del loro sito ed aiutarle ad affrontare al meglio le sfide di un mercato in continua evoluzione.
Chi fosse interessato può scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per uno scambio di informazioni.
Contestualmente abbiamo aperto un piccolo canale commerciale per la pubblicazione, ad un prezzo simbolico di 50€ all'anno, di banner aziendali standard per la presentazione della propria azienda o per la promozione di un evento specifico. Questa proposta non contrasta con lo spirito di gratuità che da sempre caratterizza il nostro portale che infatti continuerà ad offrire visbilità alle aziende che ne faranno richiesta senza pretendere nulla in cambio ma purtroppo abbiamo la necessità di compensare alcuni costi per la gestione del sito e delle attività correlate che in questi anni sono lievitati.
Anche in questo caso per informazioni è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
La redazione MDV